domenica 12 luglio 2009

Beach roller surf

Non ho la minima idea di come si chiamino questi aggeggi, e infatti l'ho chiamato "Beach roller surf" mettendo insieme le 3 parole che lo rappresentano meglio.

Dev'essere divertente usarli, ma quando li ho visti non andavano così veloci come mi sarei aspettato. Le ruote larghe sono necessarie per non sprofondare nella sabbia, anche se compatta, ma forse non gli consentono una grande velocità di punta.

Ho altri scatti su questo soggetto e su molti altri soggetti.
Quello che mi manca è il tempo per ottimizzarli, un processo che a volte da subito vita a buoni risultati, spontaneamente e naturalmente, mentre altre volte ha bisogno di cure ed attenzione.

Talvolta le potenzialità di uno scatto sono nascoste nelle profondità dei suoi pixel e bisogna avere pazienza e passione per portarle alla luce.

Visit my website ... www.andreamontali.it

5 commenti:

  1. concordo per il bisogno che alcuni scatti hanno di pazienza e attenzione, anche amore e dedizione :) altri, invece, sono naturalmente belli così, anche se è difficile che uno scatto 'al naturale' dia il suo meglio.


    questo tuo, comunque, come moltissimi altri che ho visto, è stupendo.

    RispondiElimina
  2. .. wow .. grazie fiorellino ..! ♥♥♥ svegliarsi la Domenica mattina e leggere un commento positivo fa davvero piacere! A presto, Andrea

    RispondiElimina
  3. :)) è un piacere fare commenti sentiti... ché, non costano neanche quando sono veri! o no? ;)

    buona domenica, a presto!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Wow!!! ME ENCANTA!!!

    Me piace molto... me gusta tu rabajo.

    Felicidades!!

    Saludos desde Barcelona

    Elizabeth Sandoval

    RispondiElimina

 

Lettori fissi